Se la pelle è priva di grasso intracellulare e umidità, diventa sensibile alla malattia e invecchia anche più velocemente. Ti do 10 consigli su come nutrire correttamente la pelle, soprattutto con cura e coerenza.

Il primo più importante
passo è pulirla bene
:

1./Il trattamento di base per il viso si inizia con lo scrub per rimuovere la pelle morta dell’epidermide. La sera le impurità e il trucco dovrebbero essere rimossi dalla pelle idem al mattino a causa delle secrezioni metaboliche del corpo.

2./Dopo aver pulito la pelle idratate accuratamente con un tonico ripristinando il Ph della pelle. Solo la pelle accuratamente pulita e tonica è pronta per ulteriori cure, come l’applicazione di siero, creme, maschere, fiale. Pulizia e tonificazione sono indispensabili al mattino e alla sera.

3./L’uso di crema nutriente non ha alcuna importanza se non applicata sulla pelle pulita. I suoi ingredienti vengono assorbiti dalla pelle in modo significativamente peggiore del solito e con questa applicazione anche le impurità penetrano più in profondità nei pori.

4./ La pelle indipendentemente dal tipo o dell’età, richiede principalmente umidità, perchè quest’ultima viene persa quotidianamente e in modo naturale. Con la sua perdita all’età di circa 25 anni, inizia l’inevitabile processo di invecchiamento fisiologico, che altera il metabolismo e la rigenerazione della pelle. Ecco perché è importante avere l’abitudine di mantenere la sua cura quotidiana con costanza.

5./Oltre all’umidità, la pelle perde anche il grasso nel corso degli anni, quindi deve essere alimentata con principi attivi nutrienti. Se hai già la pelle secca, dovresti usare adoperare un trattamento combinato con siero idratante e una crema nutriente ricca di contenuti naturali come: olio di mandorle, burro di cacao, olio dolcificante.

6./Anche la pelle del corpo ama farsi coccolare. Durante la doccia goditi uno scrub accurato. Se hai la pelle grassa è consigliato farlo una volta alla settimana, e ogni due settimane per la pelle secca o sensibile. Rendi lo scrub adatto alla tua pelle con un maggior numero possibile di ingredienti naturali, come per esempio lo zucchero di canna o il sale grosso.

7./Dopo una doccia, bisogna nutrire la cute con latte per il corpo di alta qualità, burro o schiuma per la pelle.

8./Non possiamo dimenticare i nostri piedi. Sebbene nascosti alla vista, la pelle dura e morta dei talloni deve essere rimossa per non scontrarsi con la tallonite o screpolature spiacevoli. Tratta i tuoi piedi con un bagno alle erbe e olio essenziale di camomilla, canfora e mentolo. Per i piedi abbiamo bisogno di un bagno alle erbe che li rinfreschi e ne favorisca il flusso sanguigno.

9./ Le mani sono come i ponti che ci collegano con gli altri e sono cruciali quando si lavora e si comunica con il prossimo. Le mani sono quelle più esposte alle intemperie e all’ambiente circostante. Per avere un tocco morbido e delicato, dobbiamo nutrire la pelle più volte al giorno dopo il lavaggio con creme idratanti.

10./E’ importante che, oltre a un’attenta cura della cute, si segua una dieta ricca di vitamine, fibre e che sia variegata. Godetevi le bevande calde nelle stagioni più fredde e assumete molta acqua.

Credetemi, se seguite tutti questi consigli, la vostra pelle brillerà di salute in tutte le stagioni!